A poco più di un anno dal terribile incidente in cui andò completamente distrutta, mentre era impegnata in un servizio di emergenza, la nuova ambulanza inaugurata solo pochi mesi prima, il Comitato della Croce Rossa di Bagni di Lucca ha inaugurato con un bel pomeriggio di festa una nuova ambulanza destinata ai servizi di emergenza sanitaria.
Ad inaugurare il mezzo, insieme a tante istituzioni, il presidente della CRI di Bagni di Lucca Moreno Fabbri, che ha ricordato i terribili momenti dell’incidente del luglio 2022; due delle tre persone dell’equipaggio, a causa dei postumi, non sono ancora rientrate in servizio, ma per l’inaugurazione Mara e Luisa non sono mancate e sono salite a bordo del nuovo mezzo a significare la chiusura di un brutto momento per tutti i volontari della CRI; chiusura rafforzata dalla grande generosità e la solidarietà che hanno permesso al Comitato di Bagni di Lucca di acquistare la nuova ambulanza entrata in servizio, dato che i rimborsi assicurativi sono ancora lontani dall’essere definiti.

Tra le più generose e determinanti donazioni quella della ditta Eurovast di Bagni di Lucca e quella della Fondazione CRL, rappresentante rispettivamente dall’amministratore Vincenzo Romano E dal consigliere Luca Marchi
La cerimonia, aperta dalla lettura dei sette principi fondanti della Croce Rossa, ha visto anche i saluti dell’Amministrazione Comunale di Bagni di Lucca e delle altre autorità presenti tra i quali il presidente regionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Caponi ed il vice Costantino Danese; e naturalmente prima del taglio del nastro la benedizione sia della nuova ambulanza che dell’auto entrata da poco in servizio e frutto di una donazione da parte di un volontario, con i proventi della vincita di un concorso all’interno della sua azienda. Ad Eurovast e Fondazione due targhe di riconoscenza della CRI ed una targa è stata consegnata anche alla famiglia di Giannini residente nel comune di Bagni di Lucca che tra le varie donazioni private è stata davvero significativa per l’importo donato.

Il taglio del nastro tricolore ha suggellato la giornata poi conclusasi con la consegna delle benemerenze per “Il Tempo della gentilezza”, riconoscimento rivolto ai componenti di CRI Bagni di Lucca, a persone,aziende, enti e associazioni coinvolti in attività di sostegno, collaborazione, nel perseguimento degli obiettivi della Croce Rossa durante l’emergenza sanitaria legata all’epidemia Covid-19.
Il mezzo, come il precedente su motorizzazione Ford e dotato di tutti i presidi di nuova generazione per la risposta più completa in emergenza-urgenza, riporta a 4 le ambulanze operative di tipo A indotazione al Comitato CRI di Bagni di Lucca, a cui si aggiunge il Porter 4×4 attrezzato in grado di intervenire su strade strette di montagna, in percorsi impervi,.

L’acquisto del nuovo mezzo è stato possibile grazie alla generosità della popolazione, delle associazioni, e di varie realtà che hanno aderito peraltro anche alla campagna di crowdfunding avviata dopo l’incidente e che ha portato a mettere insieme la bella cifra di quasi 38 mila euro; determinante è poi stato, come detto il contributo venuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dall’azienda Eurovast SpA.

Alla gara di solidarietà hanno contribuito in modo significativo molte altre aziende, società, associazioni e tanti liberi cittadini e volontari. Tra queste la Cartiera Val di Lima, la Società Benemerita Giovanni Pascoli della Villa di Riposo di Barga ed il vespa Club Barga, Lions Club Valle del Serchio, Parrocchia Bagni di Lucca e la volontaria Luisa coinvolta nell’incidente occorso all’ambulanza.

Un grazie sincero a tutti da parte del Presidente Moreno Fabbri e di tutto il Direttivo

Copy link
Powered by Social Snap